feed

Il Filo

Guida ai lavori Femminili: Tutto quello che si può realizzare con un Filo.

Cintura intrecciata

CINTURA INTRECCIATA
Intrecciando quattro o cinque listerelle alte ciascuna cm 2, potete ottenere una cintura molto ornamentale. Le listerelle potranno essere tagliate in diritto filo o in sbieco, cucite a mano o a macchina. Il tessuto occorrente varia secondo la misura del giro vita. Tenete presente che l’intrecciarsi delle strisce ne accorcia di circa 1/3 la misura. Quindi per un giro vita di cm 70, occorre circa m 1 di tessuto alto cm 90: questa misura considera la cintura a giro vita giusto, agganciata con fibbia a graffe, come quella che vi presentiamo. A volte, invece, questo tipo di cintura viene allacciato annodando le listerelle stesse: in tal caso queste devono essere molto più lunghe. Affinchè l’esecuzione non risulti troppo costosa, suggerisco di ricorrere all’aggiunta, a metà di ogni striscia, senza così dover aumentare la metratura del tessuto occorrente. Se il tessuto è in doppia altezza occorrono cm 30 per la cintura a giro vita giusto e cm 60 per quella a listerelle annodate tra loro.
Tagliate le strisce funghe 1/3 in più della misura del giro vita e larghe cm 6 per ottenere delle listerelle di cm 2 finite. Ripiegate ogni striscia con il diritto all’interno, cucite a macchina e rivoltate. Stirate ogni striscia in modo da far risultare ben in costa la cucitura interna. Se usate un tessuto faticoso da rivoltare (ad es., il velluto), cucite ogni listerella a mano a punto nascosto, dal diritto, ripiegando all’interno i maraini di cucitura. Per eseguire l’intreccio, fissate con spilli le cinque strisce ad una tavoletta di legno (fig. 4).

Nell’intrecciare cercate di dare ad ogni striscia la stessa morbidezza; fissate quindi le strisce delle due estremità della cintura con dei fitti punti indietro e un sortilo che riunisca i margini di tutte. Inserite ogni estremità nell’asta della relativa graffa e fissatela sul rovescio a punto mosca.
Nel caso della stessa cintura, ma con listerelle lunghe che si annodano tra loro, dovrete chiudere le estremità di ciascuna ripiegando in dentro il margine a punto nascosto.
L’intreccio dovrà avere la misura del giro vita, fissato con due cuciture verticali o con piccoli punti nascosti che trattengano le strisce le une alle altre prima di essere lasciate libere per circa mezzo metro ad ogni estremità della cintura, affinchè possano annodarsi.

L’angolo della Cintura

dippiù?